martedì 14 agosto 2018

Giorno 9: Braemar - Loch Duich

Il tempo al mattino pare piuttosto cupo... mi tiro su comunque con un'altra "full scottish breakfast" (ci sto prendendo gusto ;) ) e parto all'esplorazione dei dintorni. La meta più celebre sarebbe il castello di Balmoral, residenza estiva della Regina, solo che, appunto, essendo estate, è regalmente abitato, quindi non si può visitare. Saluto la buona vecchia zia Elisabetta da lontano, mi rifaccio fotografando un altro paio di castelli, ponti e ruderi e mi immetto nuovamente nella Old Military Road.

La seconda parte non è meno mozzafiato della prima percorsa ieri, anzi, senza nebbia e con qualche raggio di sole qua e là a infiammare di colore le infinite distese di erica, è uno spettacolo ancora più straordinario. La strada poi, pare un'ottovolante, e ora che è asciutta posso ogni tanto scatenare la Versys su curve e tornantini.

Ma il vero protagonista è il senso indescrivibile di spazi enormi e senza confini che si prova dalle cime delle colline che emergono dall'immensa, infinita brughiera... mi fermo ogni tanto a provare qualche foto che renda l'idea, ma invano. Alla fine, mi limito a godermi il silenzio e lo spazio.

Quando esco dalla Old Military Road, pare di uscire da un sogno... ma ci sono ancora miglia da macinare, quindi, passando a volo radente su Inverness, finisco sulla strada che costeggia il Loch Ness. Altra strada strepitosa, tutta sul lungolago sotto un sole finalmente deciso... mi fermo solo per le (immancabili) foto e una visita al castello di Urquhart, mentre il vento polverizza l'acqua del lago creando arcobaleni ovunque. Pazzesco.

Deviazione finale verso l'isola di Skye... e terza strada incredibile della giornata! Tutta curve e saliscendi in mezzo a colline verdissime e agli antichi campi di battaglia di Glen Sheil, e ancora spazi immensi, e silenzi rotti solo dal rombo della Versys, che trova pane per i suoi denti su queste meravigliose highlands.

A una giornata così, poteva mancare solo il mare... quindi mi trovo un confortevolissimo Bed and Breakfast proprio sulla riva... e per oggi può bastare così.

Km: 235. Di gran lunga i più belli finora.


Il vecchio ponte di Braemar
Spazi infiniti I
Spazi infiniti II
Rovine di Urquhart: arcobaleno sul Loch Ness
Luce sulle highlands


Nessun commento:

Posta un commento